Tecnologie

Needling

Xxx

Needling, anche chiamato microperforazione cutanea, è una moderna tecnica per contrastare alcuni inestetismi cutanei attraverso l’induzione del ricambio cellulare. Questo ricambio avviene grazie a dei microtraumi provocati alla pelle da alcuni aghi (ecco quindi perché è chiamata microperforazione). Il trattamento, che è ambulatoriale, è eseguito attraverso un dispositivo dotato di microaghi, che perforando la pelle, innescano i meccanismi di riparazione tissutale, stimolando la produzione di collagene, acido ialuronico ed elastina da parte dei fibroblasti.
Il trattamento migliora la luminosità e la compattezza della pelle, riduce le macchie cutanee, le piccole rughe e le cicatrici da acne.
Dispositivi per il Needling
Il needling viene effettuato mediante dispositivi muniti di microaghi. Questi dispositivi possono essere manuali o automatici.
I dispositivi manuali sono i “Roller” ovvero un rullo munito di tanti microaghi a lunghezza fissa. I roller praticano un tipo di needling chiamato “obliquo”a causa del movimento progressivo del rullo.
I dispositivi automatici sono invece le penne dermiche, dispositivi elettrici con lunghezza di aghi variabile per effettuare diversi tipi di trattamenti. Questi dispositivi effettuano un needling verticale, e quindi con fori più piccoli rispetto al needling obliquo e meno doloroso per il paziente. In genere questi dispositivi sonio regolabili anche nella velocità di trattamento. Alcune penne dermiche, come la Digital Pop della Bomtech, sono addirittura dotate di sistema di sicurezza contro le infezioni e di un piccolo serbatoio per veicolare le sostanze sottopelle.
A cosa serve il Needling?
Un trattamento needling dona un notevole miglioramento estetico di:
rughe peribuccali e perioculari cicatrici post-acneiche
danni del fotoinvecchiamento disturbi pigmentari e macchie solari
Chi è indicato per il trattamento Needling?
Il needling è indicato ai pazienti o le pazienti che desiderano eliminare piccole rughe, danni cutanei e macchie dovute all’esposizione solare, cicatrici post acne e iperpigmentazioni.
Il needling non è indicato in soggetti con patologie cutanee attive, donne in gravidanza, pazienti che presentano difetti di cicatrizzazione, alterazioni della coagulazione o collagenopatie.